ConfLavoro PMI Livorno

Credito d'imposta in materia di energia

  • Home News Credito d'imposta in materia di energia
Territoriali

Credito d'imposta in materia di energia

2022-09-05

Novità in materia di crediti d'imposta a sostegno delle imprese per contrastare l'aumento del costo dell'energia introdotti dalla conversione in legge nr. 91/2022 del Decreto Aiuti(D.L. n. 50/2022).

 

A cura della Dr.ssa Erica Nencini - Più Business

 

Il legislatore ha previsto, a favore delle imprese, specifici crediti d'imposta, al ricorrere di determinate condizioni (relative alla tipologia di approvvigionamento), per una parte delle spese sostenute nel primo e nel secondo trimestre 2022 per l'acquisto di energia elettrica e gas.
 
 I contributi di cui sopra possono essere concessi a 2 differenti tipologie di imprese:
  •  imprese energivore e gasivore (quelle imprese cioè a forte consumo di energia elettrica o gas naturale)
  • imprese non energivore e non gasivore (cioè quelle imprese diverse da quelle a forte consumo di energia elettrica o gas naturale).

 

Si definiscono:

  • imprese energivore quelle imprese che hanno un consumo medio di energia elettrica, calcolato nel periodo di riferimento, pari ad almeno 1 GWh/anno che rientrano in determinati settori di produzione 
  • imprese gasivore quelle imprese che hanno un consumo medio annuo di gas di almeno 1GWh, quasi 95 mila metri cubi di consumo annuo
  • imprese NON energivore quelle imprese dotate di contatore di potenza pari o superiore a 16,5 kWh
nessun requisito specifico per imprese NON gasivore.
 
Per le tipologie di imprese di cui al punto 1, il decreto aiuti ha previsto il riconoscimento di un un contributo straordinario sotto forma di credito d'imposta pari al 25% delle spese sostenute per la componente energetica acquistata ed effettivamente utilizzata nel secondo trimestre 2022 (imprese energivore) o un un contributo straordinario sotto forma di credito d'imposta pari al 25% delle spese sostenute per l'acquisto del medesimo gas, consumato nel secondo trimestre solare dell'anno 2022 (imprese gasivore).

 

 Per le tipologie di imprese di cui al punto 2, il contributo straordinario riconosciuto è pari al 15% della spesa sostenuta per l'acquisto della componente energetica, effettivamente utilizzata nel secondo trimestre 2022 (imprese non energivore) o un contributo straordinario sotto forma di credito d'imposta pari al 25% della spesa sostenuta per l'acquisto del medesimo gas, consumato nel secondo trimestre 2022 (imprese non gasivore).

 

 Il credito potrà essere utilizzato tramite compensazione con il Modello F24, entro il 31 dicembre 2022.
 

 

Per maggiori info scrivere a:
livorno@conflavoro.it